Andrea Faccincani (Basso)Avatar Andrea

In poche parole: Solidità e metronomia (oh, nol perde un colpo...)

Nato il 15 Aprile 1969
Segno zodiacale: "Ariete"

Bio

Folgorato dal rock a 14 anni grazie ad un gruppetto di amici che lo iniziano alla migliore musica del pianeta e gli insegnano i rudimenti sullo strumento: è passione a prima vista, e da allora il basso elettrico non lo mollerà più.

Crea seri danni all’udito dei propri familiari e dei vicini di casa ascoltanto i mostri sacri dell’Inghilterra degli anni 70 al massimo volume possibile, Deep Purple e gruppi satelliti su tutti.

Arrivano il primo basso ed amplificatore di proprietà, e da lì il passaggio a suonare in una rock band sarà naturale, ed infatti è con i Greatfish che si fa notare in ambito veronese con svariati concerti ed un demo che riceve buone recensioni anche a livello nazionale.

Passa poi nei Sunset, gruppo storico del rock veronese anni 80 e 90, il raggio dei concerti si amplia alla regione Veneto, con molte date tra Verona e Venezia ed un concorso vinto a Recoaro nel 1990.

In quegli anni conosce il rock americano ed è la nascita di un amore che lo accompagnerà fino ai giorni nostri, infatti il sound dei Sunset stupisce per le influenze dei gruppi californiani e del rock sudista di quegli anni, Y&T su tutti, inserendo anche brani originali e nuove cover di L.Skynyrd e 38 special.

Con i Sunset suona un live composto da cover di Gary Moore in apertura ai recenti concerti di Ian Paice (storico batterista dei Deep Purple), e di Ken Hensley (tastierista originale degli Uriah Heep), oltre ad occuparsi direttamente delle parti di basso con Bernie Marsden (Whitesnake) a Pordenone nel 2014 e sempre con Ken Hensley a Padova nel 2015.

Dopo lo scioglimento dei Sunset passa ai Radium, un gruppo di amici specializzato in cover di rock americano con cui suona decine di date in ambito veronese.

Negli ultimi anni ha suonato con i Cabo Road, gruppo di rock acustico con cui impara anche a gestire i cori a più voci.

Ad inizio 2017 gli viene proposto di entrare nei Tributo Clandestino per sostituire il bassista uscente, ed è di nuovo Rock al 100%!

Genere preferito

Rock sudista / Rock americano

Gruppo preferito

Boston, L.Skynyrd, Journey, Queen, Deep Purple, Whitesnake, Y&T, Free

Artista preferito

Roger Glover, Andy Fraser, Glenn Hughes, Neil Murray, Leon Wilkenson

Strumentazione

Bassi:

  • Fender Precision 1965
  • Fender Kingman acustic bass

Amplificazione:

  • Peavey 115 USA Made
  • Stinger 400W

Alcune domande sul liga:

Canzone preferita: Il muro del suono
Album preferito: Mondovisione

fenderampegpeavey