Patrizio Testa

Avatar Patrizio

Tastierista dei Tributo Clandestino
da Gennaio 2013 a Ottobre 2014

 

Bio

Nato all'età di zero anni, ben presto fu affascinato dai suoni cercando di catturarli con un modesto retino da farfalle , da qui il passo fu breve e negli anni 60/70, presso il RIONE INCIS vicino Napoli, comincio a suonare i campanelli di quei palazzoni abbruttiti già dal momento della nascita. Ma ci fu, ma ci fu un ma, emettevano solo una mononota e così era sovente vedere il piccolo "Patmozart " con forbici e cacciavite che si prodigava, ai citofoni stessi, per cambiarne il tono, da qui la prima cover di " O sole mio ".

Trasferito al Nord da un gran padre lavoratore, in mezzo a questo popolo di vichinghi biondi, usi ancora all 'uso di corni e fischietti fatti con le foglie della polenta, sperso e mai ritrovato trovo' nella musica l'unica ancora di salvezza,ma dovette abbandonare, questo popolo del nord era molto evoluto e tutti avevo il videocitofono.
Si dette all'ippica con ottimi risultati ma un giorno il padre si presento a casa con un Meazzi a ventola ( una sorta di tastiera e linguelle tipo fisarmonica, fatte suonare da una ventola interna all'apertura delle linguelle stesse ) e fu la fine, non ci capi mai niente e apprese poco , una tecnica garibaldina nascosta da un buona vivacità scenica.
Si accompagno a vari gruppi, SCENA BUFFA dance e pop, Carnival orchestra spettacolo, PUNTO MORTO SUPERIORE rock, ZPE zio pep experience ( vecchi componenti dei Neve Calda ) e vari altri gruppi, all' attivo circa un milione di serate, molte nottate e qualche pomeriggio.

Genere preferito

Rock, dance, folk, metal, plastik 

Gruppo preferito

Deep purple, Davide van de sfross 

Artista preferito

Jon Lord, Davide Van de Sfross

Strumentazione

Hammond B3 con Leslie 122 ( Made in Chicago 1958 )

Kurzweil K 2500 - K 2000 - Pc3 61, Nord Wave, Waldorf Blofeld, Hammond SK 1,

Korg Trinity, Mica Moog, Novation x station, D50, etcc etcc

Alcune domande sul liga:

Canzone preferita: Marlon Brando
Album preferito: Ligabue